sabato 26 maggio 2012

Come riconoscere l'amore vero con l'ingegneria della seduzione





Come riconoscere l'amore vero ? Con l'ingegneria della seduzione si possono acquisire modalità relazionali per approdare all'amore vero abbandonando l'illusione d'amore.




L'amore non nasce è parte di noi stessi, noi siamo prodotti dell'amore, al massimo possiamo dire che realizziamo l'amore per una persona quando questa concide con il nostro modo di intendere l'amore, mi spiego, noi tutti abbiamo realizzato dentro di noi magari incosciamente un tipo di persona che accende la nostra fantasia e stimola la nostra mente, ognuno con un suo metodo che la natura stessa ci ha fornito, chi ama un bel corpo, chi un bel comportamento, chi un particolare movimento , chi una voce particolare,  a volte solo uno sguardo basta ad accendere la fiamma, altre sono necessari anni per rendersi conto che e' la persona che stimola le nostre emozioni


Le dinamiche sono più o meno le stesse per tutti, ci si incontra, ognuno con il suo trascorso, felice o triste che sia; si inizia a comunicare, a raccontarsi e a trasferire fiducia nell’altro. L’amore forse nasce in uno stato mentale più che fisico, quando entrambi i partner si assuefanno ad una totale libertà di essere se stessi.


L’amore nasce quando le due persone coinvolte iniziano una sorta di viaggio immaginario passionale, che si colma con l’incontro dei due corpi. Quando i partner oltre ad essere amanti hanno la facoltà di essere amici e laddove sorga una sorta di complicità: capirsi al volo.
L'amore nasce e si sviluppa quando finisce  il bisogno e la dipendenza.
L'amore profondo è libertà di essere ciò che si è, senza modificarsi per paura di essere abbandonati.
Come riconoscere l'amore della vita? Come districarsi tra le spire della passione iniziale e scegliere un compagno che allieti l'esistenza anziché rovinarla?
Qui ci vuole la ragione, il sentimento non basta.
 - L'anima gemella non è una persona con gli stessi nostri interessi o opinioni, anzi spesso è proprio il contrario: l'attrazione che si crea è molto più profonda e misteriosa e non riguarda gli strati superficiali della personalità.
- L'anima gemella non conferma le nostre aspettative: spesso ha un carattere diverso dal nostro, ci sorprende e ci spiazza. Ma l'incontro con lei trasforma la nostra vita senza alcun bisogno di sforzi da parte nostra.


 - L'anima gemella è la persona capace di suscitare un'affinità immediata, profonda e "antica", come se si conoscesse da sempre.
- È un rapporto fatto di corrispondenze segrete che coinvolgono i due partner, di sintonia. Si è sulla stessa lunghezza d'onda, ci si comprende con uno sguardo.
- Il piacere di stare assieme non diventa mai una dipendenza o un attaccamento ossessivo, anzi stimola la libertà dell'altro e lo fa crescere ed evolvere.
L'amore non è solo emozione ma e' anche emozione e segue dei ritmi completamente diversi: le emozioni vanno e vengono, sono soggette alle situazioni, hanno degli alti e bassi; l'amore è costante, è un sintonizzarsi con se stessi. Le emozioni legate all'innamoramento passano, mentre l'amore resta.


L'amore non dipende quindi dal partner, ma dal nostro centro. E' uno spazio al centro del nostro petto che permette ai pensieri e ai sentimenti di entrare e di uscire incondizionatamente, accetta tutti i moti interiori senza giudizio, non ci paragona con gli altri e non confronta i nostri comportamenti con i nostri ideali.
Purtroppo è capitato a tutti di imbattersi in persone sbagliate che potessero fermamente portarci a credere di non volere più amare nè legarsi a qualcuno..come è possibile però privarsi di una cosa così bella ed emozionante come l’amore a causa di incontri sbagliati?


Gli amori sbagliati sono quelli che non ci rendono felici.

Nessun commento:

Posta un commento