venerdì 8 giugno 2012

Coinvolgimento sessuale






Il coinvolgimento sessuale non significa gratificare sessualmente o meglio non significa solo appagare sessualmente.
E' una delle fasi per conquistare un uomo con il metodo dell'ingegneria della seduzione.
Gratificare ed essere eccessivamente disponibili comporta una diminuzione del desiderio.
Per desiderare è necessario un vincolo o un impedimento che ostacoli, almeno
parzialmente, la possibilità di ottenimento di quanto desiderato.
In alcuni casi il vincolo non deve essere eccessivo in quanto comporterebbe la “fuga” della persona, in altri casi il vincolo può anche essere quantitativamente elevato. Anzi, in questi casi è proprio la consistenza del vincolo che determina
il desiderio e conseguentemente la motivazione al coinvolgimento con la persona che ci interessa.
Le persone che sono più timide od insicure con l’altro sesso vanno normalmente trattate ponendo dei vincoli più elevati.
Questo può essere messo in atto rendendosi poco disponibili, concedendosi
poco e comunque molto meno di quanto l’altra persona desidera.






In sostanza il desiderio sessuale viene amplificato molto di più dall’immaginazione e dalla fantasia che dall’espletamento.
E’ evidente che l’avvenenza e la prestanza fisica possono giocare un ruolo
sicuramente favorente l’attrazione sessuale è altrettanto evidente che non è
l’unica componente.
L’uomo è attratto prevalentemente dalla sensualità emanata che dall’estetica pura.
La sensualità ha diverse componenti.
Queste componenti sono componenti sensoriali:vista, udito, tatto, olfatto e gusto.




La donna dovrà quindi stimolare tutte le componenti, tenendo presente che
alcuni uomini sono maggiormente recettivi ad una di esse.
In linea di principio è comunque necessario che la donna metta in atto delle stimolazioni multi sensoriali che sono decisamente più efficaci e penetranti.

Nessun commento:

Posta un commento