venerdì 15 giugno 2012

Comunicazione analogica nella seduzione e nel coinvolgimento


La comunicazione analogica nella seduzione e nel coinvolgimento .
In sostanza è fondamentale per imparare a sedurre nel modo giusto.


Ad ogni stimolo analogico e ad ogni domanda o affermazione espressa dall‘operatore, il soggetto delle reazioni non verbali di gradimento o di rifiuto


 L’ondulazione:


in avanti è una risposta positiva del tipo "Sì, è vero“, o “Gradisco”;


all'indietro è una risposta negativa del tipo "No, è falso“, o “Rifiuto”;


laterale nel lato destro manifesta che il Soggetto attribuisce ai propri limiti, alle proprie inefficienze, la causa dell'evento di turbamento, di disagio e di sofferenza vissuto;


laterale nel lato sinistro manifesta che il Soggetto attribuisce agli altri i limiti, le inefficienze, la causa dell'evento di turbamento, di disagio e di sofferenza vissuto.


Il significato analogico auto-o etero-attributivo delle inefficienze e della causa si inverte tra lato destro e sinistro quando il soggetto è mancino.


L‘operatore, mentre afferma o domanda, verifica le ondulazioni del tronco del Soggetto e tutti i segnali di comunicazione non verbale, compresa la deglutizione, per rilevare la risposta analogica del soggetto.



Nel caso di assenza di agenti biologici, chimici o fisici  o patologie epatiche o autoimmuni, l’istanza inconscia, a seguito di uno stimolo analogico, attiva i nervi motori, secondo una mappa interna (omuncolo analogico) che indica dove operare per segnalare i singoli disagi, e alcuni di questi sono le arteriole cutanee che si dilatano facendo un ingorgo nei capillari. I nervi sensitivi terminano nella cute liberamente e rilevano la vasodilatazione, che viene rilevato come prurito dall’istanza logica, che provvede a grattarlo. Se non lo gratta, aumenta il prurito.


L’ipersudorazione, tachipnea, tachicardia, aritmia, midriasi, ecc., hanno un’origine analoga.


Tutto avviene nell’arco di in uno “psicrono”



Se il segnale(es. prurito) viene rilevatoa;


destra, indica che il soggetto attribuisce la colpa del problema a sé


sinistra, indica che il soggetto attribuisce la colpadel problema ad altri.


Se la mano usata per effettuare il gesto (es. grattare) è quella


destra, indica che il soggetto attribuisce a sé stesso a causadel problema;


sinistra, indica che attribuisce la causa ad altri.


I movimenti incrociati indicano i dinamismi da struttura alterata…


ATTENZIONE! I mancini danno segnali con lateralità invertita.



RICONOSCIMENTO DEI PRINCIPALI SEGNALI NON VERBALI


Il cavo orale:


Deglutisce, gradisce;


Sputo, rifiuto.


Le pupille:


si dilatano. segnale di gradimento per l’oggetto o soggetto guardato o immaginato;


si restringono: segnale di rifiuto per l’oggetto o soggetto guardato o immaginato.


Spolverare o speluccare:


Te -gradimento;


Sé -riifuto.


Oggetto:


avvicinato: gradimento con senso di possesso;


allontanato: rifiuto del possesso della persona.


Respiro:


Inspirazione forzata: gradimento;


Espirazione forzata: rifiuto.


Fumo:


Spinto verso l’alto: gradimento;


Spinto verso il basso: rifiuto.




Nessun commento:

Posta un commento