giovedì 5 luglio 2012

Corso di PNL e Comunicazione ipnotica per coinvolgere e sedurre Torino MERCOLEDI 11 LUGLIO 2012




Corso di PNL e Comunicazione ipnotica  per coinvolgere e sedurre 

Torino MERCOLEDI 11  LUGLIO  2012



SEDE: TORINO , VIA MAGENTA 55

ore 21 - 23,30

COSTO: 20 e 


 PER PARTECIPARE è OBBLIGATORIO

 CONFERMARE PRESENZA VIA MAIL a

 centrostudicomunicazione@yahoo.it 

o via sms a 3331511703

Conduttore: 

Massimo TARAMASCO (Ideatore del metodo IDS -ingegneria della SEDUZIONE -Esperto di Comunicazione Emozionale Subliminale
 Love Coach e Formatore, Motivational Speaker, Life Coach & PNL Master) 
Autore del libro Ingegneria della seduzione - edizioni anteprima SITO: http://www.seduzioneblog.net

 

Programma di Comunicazione ipnotica
Conoscere la Comunicazione IPNOTICA e significa conoscere le i nostri reali bisogni emotivi e quelli 
delle persone con cui comunichiamo, orientando le relazioni verso l'incontro delle reciproche 
esigenze profonde (e il più delle volte sconosciute) anziché verso conflitti spesso determinati da incomprensioni e malintesi.

La seduzione ipnotica Comunicazionale utilizza tutti i dinamismi subliminali per coinvolgere la persona
che interessa, sia in campo sentimentale che lavorativo sia nella vendita

Argomenti Di comunicazione ipnotica:

Strategie comunicative Ipnotiche e comportamentali di conquista

Come superare l’ansia d’approccio

Come dire le prime parole e cosa dire

Come essere la persona che desideriamo essere

Come acquisire le strategie della seduzione ipnotica

Come saper utilizzare in modo ottimale e naturale potenti strategie

Come arrivare a massimi risultati sentimentali e lavorativi con la seduzione ipnotica subliminale
 

Argomenti di PNL

Teoria (prima parte)

1) Realtà oggettiva e realtà soggettiva: la mappa non è il territorio
2) Filtri percettivi: canale visivo, uditivo e cenestesico.
3) Identificare le mappe mentali dell’interlocutore attraverso la sua 
comunicazione verbale e non verbale e conseguente utilizzo di modelli 
comportamentali efficaci
4) Gli ancoraggi emozionali ed il loro utilizzo nella comunicazione per 
ottenere stati d’animo positivi ed ottenere il consenso
5) Strategie comunicative verbali, calibrate sull’interlocutore, per 
acquisire “magnetismo” sociale, superare i blocchi e le paure nelle 
interazioni con l’altro sesso.
6) Definizione della natura di relazione ottimale.

Teoria (seconda parte)

1) Metamodello e Milton Model
2) Submodalità visive, uditive, tattili, gustative, olfattive
3) Posizioni percettive
4) Valori e credenze
5) Metaprogrammi : metaprogrammi di selezione primaria, di direzione, di chunking, di persuasione
6) Time line e visual squash
7) Enneagramma e sue applicazioni nella persuasione nella vendita e nella seduzione
8) Processo di negoziazione: Pianificazione, Trattativa, Strategie,
gestione delle obiezioni

Pratica (prima parte)

Conoscere i presupposti base della PNL 
Analizzare la percezione della realtà e dei filtri di Generalizzazione, 
Cancellazione e Distorsione 
Conoscere i canali della comunicazione Visivo, Auditivo e Cinestesico 
Acquisire padronanza nella comunicazione verbale, paraverbale e non verbale 
Imparare la magia del Rapport per entrare velocemente in sintonia con chiunque 
Saper influenzare e guidare con eleganza tramite l’utilizzo delle tecniche di Ricalco
Calibrare la propria comunicazione attraverso l’esperienza sensoriale 
Apprendere i sistemi rappresentazionali 
Individuare con certezza gli obiettivi e le migliori strategie per raggiungerli 
Gestire il proprio stato d’animo in ogni contesto e installare le “ancore” 

Pratica (seconda parte)

Usare i modelli linguistici della PNL. 
Comprendere la percezione del tempo attraverso la Time Line 
Gestire tecniche di linguistica avanzata nella conversazione 
Utilizzare tecniche per cambiare le convinzioni altrui nella conversazione 
Individuare le strategie di pensiero delle persone e i loro processi decisionali 
Cambiare determinate strategie o installarne di nuove 
Gestire la coerenza e la congruenza secondo i livelli neurologici 
Allineare i pensieri e ottenere chiarezza 
Scoprire la rappresentazione mentale del tempo e gestire la Timeline 
Utilizzare le submodalità critiche per produrre cambiamenti 
Creare Swish Patterns per ogni contesto 
Estrarre valori e Metaprogrammi per ottenere miglioramenti personali e professionali 
Usare il Modeling per replicare caratteristiche efficaci

Nessun commento:

Posta un commento