lunedì 16 luglio 2012

Migliorarsi con la Ristrutturazione in sei Fasi





Un metodo per migliorarsi smettere di soffrire e liberare le energie è la ristrutturazione in sei fasi.
Ristrutturare significa modificare dei comportamenti atteggiamenti sbagliati con altri più utili e motivanti.
Si può attuare imparando a dialogare con la sfera emotiva.


Bandler e Grinder gli ideatori della programmazione neurolinguistica, hanno elaborato un procedimento in 6 fasi per cambiare qualsiasi comportamento indesiderato sostituendolo con uno auspicabile pur conservando gli
importanti benefici che il vecchio comportamento garantiva all’inconscio.
1) Identificare il comportamento che si vuole modificare
2) Stabilire una comunicazione con quella parte della mente inconscia che genera il
comportamento
3) Separate intenzione (beneficio) dell’inconscio dal comportamento (verificare anche se
per caso l’inconscio vuole rendere partecipe la coscienza dei benefici tratti dal
comportamento).
4) Chiedere all’inconscio di trovare comportamenti alternativi (almeno tre) che soddisfino
gli stessi bisogni inconsci del vecchio comportamento.
5) Chiedere all’inconscio di scegliere tra tutti i comportamenti alternativi trovati quello che
sembra il più idoneo per la persona, verificando che sia accettato da tutte le parti inconsce.
Fare attuare il comportamento per un certo tempo e se non ci sono problemi mantenerlo,
altrimenti fare attuare uno degli altri comportamenti trovati.
6) Eseguire un controllo ecologico ed un ricalco sul futuro.
Il presupposto di base della ristrutturazione in 6 fasi è che la persona abbia una parte di sè
che deliberatamente le impediscedi comportarsi in un determinato modo, oppure, al


contrario, la costringe a comportarsi in un determinato modo.

Nessun commento:

Posta un commento