domenica 26 agosto 2012

Comunicazione e simboli del linguaggio





La comunicazione è uno degli aspetti più importanti della  vita umana, infatti, è
quello strumento che ci permette di entrare in
relazione con l’ambiente che ci circonda. Senza comunicare non potremmo esistere, dalla comunicazione dipende il nostro livello di successo e di felicità.
La comunicazione ci permette inoltre  di trasmettere
alle altre persone il nostro “modello del mondo”.


Il linguaggio è una facoltà complessa costituita da simboli verbali scritti o gestuali.

Il simbolo del linguaggio  è il concetto chiave della comunicazione.
Non può esistere comunicazione senza simboli.
Il simbolo trasforma la nostra interiorità.

 Inoltre è lo strumento principale con cui gli individui si relazionano permettendo di esprimere non solo desideri, ma anche concetti e significati.Il linguaggio verbale non è ovviamente l’unico strumento
attraverso cui si può comunicare. Esistono infatti due strategie
comunicative:
1. la comunicazione verbale, nella quale si esprimono
intenzionalmente opinioni o concetti;
2. la comunicazione non verbale, che comprende la comunicazione
che traspare dai gesti, dai movimenti di tutto il corpo e dalla postura


Attraverso la comunicazione si possono creare disaccordi, ma attraverso la comunicazione si possono anche risanare disaccordi.
vediamo come:
NEL CASO DI DISACCORDO CON L’INTERLOCUTORE
 Esplorare le ragioni del disaccordo
 Controllare le informazioni
 Approfondire le basi di partenza del ragionamento
 Esplicitare le preoccupazioni
 Dimostrare la disponibilità a capire
 Evitare atteggiamenti che indispongono l’interlocutore
 Evitare di dare consigli non richiesti


Il problema è che il rapporto tra le persone tende ad intrecciarsi con le discussioni sulla sostanza.
Il conflitto non stà nella realtà oggettiva, ma nella testa della gente, la diversità di per sè non esiste
ma risiede solo nel modo di pensare.
Il modo in cui vediamo il mondo dipende da dove ci rapportiamo ad essa, dalla prospettiva da cui
guardiamo la realtà.
L’arma vincente consiste quindi nel riuscire a vedere la situazione, così come la vede la nostra
controparte.




 PER RAGGIUNFGERE L’ACCORDO
 consolidare la comprensione delle idee dell’altro
 condividere i singoli punti
 innescare un processo costruttivo
 TECNICA DELLA RIFORMULAZIONE
 Riprendere con parole proprie quanto è stato detto allo scopo di verificare di
avere capito bene

Nessun commento:

Posta un commento