sabato 18 agosto 2012

Entrare rapidamente in sintonia con gli altri




Per Entrare rapidamente in sintonia con gli altri dare l'illusione al vostro interlocutore di avere il potere. 
E' importante in tutte le situazioni della vita lavorativa e sociale, ma anche per conquistare concretamente l'uomo che desideri.
La gente vuole potersi autodeterminare. Vogliono avere controllo. Se chi avete di fronte si sente in posizione subordinata può nascere il risentimento. Tuttavia, se rispetteranno il vostro giudizio e stanno sinceramente cercando informazioni proietteranno apprezzamento e rispetto su di voi. Questo succederà solo quando voi glielo concederete per primi. Date ai vostri interlocutori l'abilità e il potere di prendere delle giuste decisioni. E' attraverso questo processo che sarai in grado di arrivare alla giusta decisione. Se i vostri interlocutori non avranno potere non ci potrà essere nessuna decisione, in quanto non saranno in grado di prenderla.
Per dare potere alla gente, fatela parlare. Dovete incoraggiarla a parlare. Questo viene fatto spesso attraverso domande che lo portano a conclusioni che voi sapete che deve prendere al fine di essere convinte delle idee e dei concetti che gli faranno dire sì.
Potete raccontarle storie di persone note che giungono alla stessa decisione e ottenere da loro conferma della conoscenza di tali persone, ad esempio, o altre formule ancora.
Fare esprimere consenso al vostro interlocutore è la procedura attraverso la quale gli date potere. Questo è il suo potere; poter accettare le vostre proposizioni.
Anche se quello che dice l’interlocutore può non essere sempre giusto, finchè lui sta scegliendo in base alle sue credenze, finchè il suo ragionamento lo porta alla conclusione, lasciatelo andare avanti.
Troppo spesso si sono perse delle situazioni perchè si è tentato di essere troppo tecnicamente specifici.
E' meglio equivocare dando potere all’interlocutore e chiudere.
Se l’interlocutore vede nell’argomentazione qualcosa che voi non vedete, o un'applicazione che voi non apprezzate pienamente, non distruggete la sua immagine mentale.
Lasciategli avere potere di dirigere la conversazione dalla loro cornice di riferimento.
Cercate l'empatia, più che l'accordo ad ogni costo. Non dovete essere totalmente d'accordo. Quando, ad esempio, un cliente vi dice che il prezzo è troppo alto, e voi foste totalmente d'accordo, dovreste dire: "sì è vero, non dovrebbe comperarlo". Se voi veramente credete ciò, non arriverete da nessuna parte.
Empatizzare con loro, significa invece dire che voi comprendete le loro preoccupazioni per l'investimento che stanno per fare e che altri si sono sentiti nello stesso modo. Tuttavia, questi altri hanno comperato il prodotto e quello che hanno scoperto era che avevano effettuato un ottimo investimento poichè avevano ottenuto indietro più benefici di quanto avessero speso. In questa maniera si sono resi conto di aver preso la migliore decisione.
L'uso opportuno delle "transizioni empatiche" permette di risolvere tali problemi. In realtà, ogni transizione empatica è un ricalco e guida e consta dei seguenti punti:
1.Mostrare comprensione per il loro problema
2.Effettuare un'osservazione vera su uno o più punti specifici del problema
3.Guidare a questo punto il vostro partner a comprendere di poter vedere il problema da un nuovo punto di vista.

Nessun commento:

Posta un commento