domenica 2 settembre 2012

Comunicazione vincente con persone estremamente logiche



La Comunicazione vincente con persone estremamente logiche deve tenere conto della razionalità che governa la vita e le decisioni di questa tipologia di persone
Nel caso di relazione con persone di modalità prevalente di tipo LOGICA le caratteristiche della comunicazione vincente sono opposte a quelle da mettere in atto con le  persone EMOTIVE,

Le persone logiche si agganciano  con la contrapposizione e sentono come vincolo il pathos.

 Questo significa che in una relazione di comunicazione con una persona logica 
converrà alimentare la contrapposizione e la dialettica anziché cercare di “neutralizzarla”.
Basta osservare due persone simmetriche per vedere come, anche in un confronto dialettico duro e
acceso, in realtà sono vicendevolmente stimolate ed “agganciate” fra loro.
E’ più facile che in un confronto dialettico duro arrivi alla rottura una persona EMOTIVA
piuttosto che una persona LOGICA.
Il confronto e la contrapposizione alimentano la relazione nella persona simmetrica,
mentre generano reattività, riducendo potenziale emotivo nella persona complementare.
Nella relazione con una persona simmetrica le frasi da usare sono del tipo:
-“No, non sono d’accordo con quello che dici…..”
-“Ciò che dici è falso…. .”
- “No, io al tuo posto avrei agito diversamente… se ti metti dal punto di vista del sig.
…”
Se la persona che dice:
“Questa situazione di incertezza è secondo me insostenibile!”

ha una natura di relazione simmetrica, allora il comportamento ottimale dell’interlocutore dovrà essere anch’esso simmetrico e quindi rispondere:
“Insostenibile! E’ gravissima e solamente per colpa tua!
Sei tu che l’hai fatta diventare insostenibile e….. se ci
avessi pensato prima non saresti in questa situazione.
Adesso che fai ?”
Vivono il vincolo del “pathos”
Le persone LOGICHE, proprio perché si coinvolgono nella contrapposizione con l’interlocutore,
tendono a vivere come ostacolo ogni compressione
o rinuncia alla dialettica e al confronto.
A differenza delle persone “emotive, le persone logiche e tendono ad impostare la comunicazione sul piano logico e ovviamente in modalità simmetrica.
Esse gradiscono lo scontro dialettico sul piano razionale e del contenuto vivendo
come problema la rinuncia al confronto.

Nessun commento:

Posta un commento