sabato 15 settembre 2012

Il potere dell'immaginazione Emotiva




L'immaginazione emotiva è costituita dal binomio immaginazione ed emozione.
L'immaginazione è il veicolo, l'emozione il carburante.
Il potere dell'immaginazione emotiva può essere usato per raggiungere i nostri obiettivi.

Per ottenere il raggiungimento degli obiettivi prefissi nello stato di immaginazione è importante seguire alcune regole:
1.E’ importante dirsi affermazioni al presente in quanto le affermazioni proiettate nel futuro sono meno efficaci (Io ho più energia invece di Io avrò più energia).
2.Durante l’operazione vi deve essere una forte carica emozionale, dovete avere la bava alla bocca nel desiderare gli obiettivi. L’emozioni fissa meglio gli obiettivi nella memoria e crea una priorità rispetto ad altri preesistenti).
3.L’intento deve essere espresso in maniera positiva in quanto l’inconscio non computa in negativo (Io sono felice invece di Io non sono infelice in quanto computerebbe la frase come: sono infelice).
4.Siate specifici nell’analizzare tutti gli elementi e gli aspetti del comportamento negativo che volete cambiare in modo da poter formulare dei contro elementi positivi.
5.Più l’immagine sarà reale e piena di particolari, più sicuro sarà il raggiungimento dell’obiettivo.


E' inoltre fondamentale:
1)Creare scene dove siano presenti in contemporanea anche le altre persone
2)Entrare durante il processo di immaginazione anche nell’altra persona, sentendo come questa si puo` sentire, quali emozioni può provare
3)Ricordarsi sempre di evocare stati d’animo vincenti per entrambi, come ad esempio lo stato d’animo di rapport o lo stato d’animo di simpatia.
4)Eseguire in contemporanea anche esercizi di centraggio, per non perdere contatto con la propria modalita` di essere e costituire rapporti alla pari.
Quando il movimento si ferma, la consapevolezza regna suprema.

Utilizzate vividamente la vostra immaginazione mentre fate ciò, e vedete l'immagine nel vostro spazio interiore con colori vivaci e sentite le emozioni.

Nessun commento:

Posta un commento