martedì 11 settembre 2012

meditazione per migliorare l'autostima



La meditazione è utile per migliorare l'autostima perchè crea il terreno fertile per accettare le suggestioni positive.
Il principio base è vedere la trance l'ipnosi e la magia, e la meditazione come un momento di comunicazione interiore nel quale l'attenzione viene rivolta all'interno: di estremo interesse, e unica pietra di paragone, è perciò la valutazione soggettiva dell'esperienza.

La scuola della programmazione neurolinguistica ama chiamare gli stati nei quali l'attenzione viene portata all'interno di sé stessi come stati "downtime", e tale sarà la definizione seguita anche qui.
Più andate all'interno di voi stessi, meno siete coscienti degli stimoli esterni; quando ricordate qualcosa, dovete andare per un istante all'interno di voi stessi e in quel momento siete anche in uno stato di trance. L'opposto di "downtime" è "uptime" e significa che la nostra attenzione è focalizzata all'esterno. E' utile pensare agli stati mentali come a degli strumenti per fare cose differenti. Utilizzate stati mentali differenti per suonare il piano, attraversare una strada o dormire. E' rischioso attraversare una strada con l'attenzione focalizzata all'interno ed è sbagliato studiare nello stato mentale inadatto. Se usiamo lo stato mentale sbagliato facciamo le cose male. Lo stato di "downtime" conosciuto come trance è uno stato nel quale comunichiamo primariamente con noi stessi, e solo secondariamente con l'ambiente esterno.

L'ipnosi è parte del normale processo di comunicazione quotidiano. L'unica differenza tra l'autoipnosi , la meditazione e l'ipnosi quotidiana è che quando eseguite un procedimento di autoipnosi, o permettete volontariamente ad un ipnotista di ipnotizzarvi, siete voi a scegliere le idee alle quali permettere alla vostra mente di reagire, mentre nell'"ipnosi quotidiana", data la quantità e la molteplicità di fonti origine dei messaggi che vi raggiungono, avete molto meno controllo sulla qualità e l'estensione delle idee che entrano nella vostra mente.
Nell'ipnosi praticata dall'ipnotista e nell'autoipnosi siete voi a decidere che messaggi fare vostri e siete sempre liberi di rigettarli uscendo dallo stato ipnotico; nella vita, invece, può essere molto più difficile rifiutare di comunicare con situazioni e persone che vi trasmettono messaggi negativi e che alla lunga tendono ad influenzarvi.


Per essere efficaci e` fondamentale avere fiducia e stima di se` stessi

Esercizio per sviluppare autostima

1) Ricordate una volta nella quale avevate molta stima di voi stessi
2) Stringete il pugno
3) Immaginate una lastra di plexiglas che vi protegge
4) Tenendo le sensazioni di autostima e di protezione, immaginate di passare attraverso un avvenimento nel quale nel passato siete stati criticati
5) cosa notate?
L'espressione positiva con gli altri ed il suo riflesso su noi stessi
L`armonia con noi stessi e` legata all`armonia con gli altri.
Alcun persone trovano difficile esprimere apprezzamento per gli altri.
Queste persone finiscono inevitabilmente per avere anche poco rispetto di se` stesse.

Nessun commento:

Posta un commento