domenica 30 settembre 2012

Per le quarantenni inacidite da un lusso mai avuto




La donne inacidite da un lusso mai avuto arrivate all'età dei quaranta, sfoggiano abbondanti mammelle di gomma (in genere una quarta), labbra siliconiche, molto mascara e scivolosissimi tacchi a spillo, abiti succinti che evidenziano al meglio le sue curve bioniche sperando ancora di trovare un fesso che sia disposto a mantenerle.
Sono inacidite perchè hanno puntato tutto sulla possibilità di condurre una vita di lusso sfruttando non tanto le proprie doti e capacità per rendersi autonome in modo tale da raggiungere il tanto agoniato successo economico da sole, ma cercando qualche uomo che possa farle condurre una vita lussuosa ed agiata.

Qualcuna ci riesce, la maggioranza invece non riuscendo nel'intento si inacidisce.

E questo femminile arrabbiato lo possiamo identificare in donne che odiano gli uomini, inacidite, arrabbiate, aggressive, e che hanno problemi fisici con la loro natura femminile. Un femminile soffocato che riesce ad esprimersi solo urlando o con la voce (la donna isterica) o con il corpo.
Sole e organizzate. Dure e altere, ma fragilissime. Narcisiste e paurose, alla ricerca di un compagno ricco che non c’è . 


Durante la fase giovanile è difficile distinguerle da quelle che diventeranno escort.  Entrambe sono caratterizzate da un corpo ben fatto, da natiche robuste e sode, da un'istintiva generosità sessuale. Grazie alle loro movenze,  tutti i maschi non dementi cercano di penetrarle.
Ma loro cercheranno di fare una accurata selezione
Lo scopo , infatti, non è quello di andare al letto con il primo morto di fame che gli capita ma  sarà quello di accoppiarsi, prima con il più cerebro-ridotto ricco , per farsi le ossa e capire come funziona il gioco; subito dopo, con il più ricco della provincia. Se mai dovesse riuscirci, cercherà di farsi mettere incinta dopo sole due settimane. 


La fase finale della vita di queste donne è spesso molto triste.
Quando si spogliano vedono la pancia striata di smagliature,  cercano di nascondere la ricrescita con vari stratagemmi perchè non hanno soldi per andare dal parrucchiere (e si sentono donne solo quando vanno dal parrucchiere) hanno  i denti troppo marci per poter ricevere baci.  si lamentano con il destino,  non vedono via di scampo  piangono e digrignano i denti, senza farsi vedere.

Come si potrebbe invertire questa rotta? “Difficile cambiare rotta, forse è necessaria la consapevolezza che uno sviluppo armonico avviene quando esiste la possibilità di vivere anche le emozioni, di comprendere i nostri limiti e quindi che, in qualche caso, non è possibile ‘avere tutto’, che le situazioni passano e non sempre si possono rimandare.
L'unico modo è quello di puntare su se stesse, non cercare il successo attraverso altri.
Ogni donna ha in se le capacità di raggiungere qualunque risultato impegnandosi nel settore che preferisce, ma sempre in modo autonomo ed indipendente.

Nessun commento:

Posta un commento