lunedì 26 novembre 2012

Perseverare nella conquista dell'amore



Bisogna perseverare nella conquista dell'amore e coinvolgere emotivamente per sedurre.
Non perdetevi d'animo se per conquistare la persona che desiderate sembra essere necessario molto tempo.
Il sentimento d'amore è il prodotto di emozioni e talvolta per produrre delle emozioni può servire del tempo, soprattutto quando l'altra persona non vi percepisce subito attraenti,  anzi potrebbe addirittura dirvi : non mi attrai  ma mi sei molto simpatico o simpatica.

In questo caso è necessario accettare con dignità questa comunicazione disastrosa ed entrare in amicizia.
Entrare in amicizia tranquillizza la sfera logica dell'altra persona e, a questo punto ,potrete iniziare la stimolazione emotiva.
Persino voi resterete sorpresi di come facilmente possa ribaltarsi della situazione e passare dall'amicizia all'amore.
Quello che dovete evitare sempre di fare è dare l'impressione di creare degli obblighi dell'altra persona. 
Gli esseri umani quando hanno l'impressione di sentirsi obbligati o manipolati oppure essere messi sotto pressione e per prendere una decisione tendono a fuggire.
Nella conquista della persona che desiderate dovete sempre essere pronti a far fronte a situazioni inaspettate. 

Questa preparazione al peggio vi consentirà di allenare la vostra sfera emotiva a reggere anche tensioni forti e a saper valutare quello che deve essere fatto con estrema lucidità senza essere travolti dalle proprie emozioni non gestite

SEDUZIONE E SIMBOLICA ed EMOZIONALE per raggiungere il successo sentimentale affettivo e lavorativo- Genova Martedì 5 Dicembre




SEDUZIONE E SIMBOLICA ed EMOZIONALE per raggiungere il successo sentimentale affettivo e lavorativo

(leggi e regole analogiche e subliminali che governano Innamoramento e coinvolgimento)


Conduttore: 

Massimo TARAMASCO (Ideatore del metodo IDS -ingegneria della seduzione-Esperto di Comunicazione Emozionale Subliminale Love Coach e Formatore, Motivational Speaker, Life Coach & PNL Masterautore del best seller INGEGNERIA DELLA SEDUZIONE . edizioni Anteprima)
Con la collaborazione di Denise DEMURTAS Counsellor nelle relazioni d'aiuto


SEDE: GENOVA VIA DELLA CONSOLAZIONE 1/3R
DATA :MARTEDI' 4 DICEMBRE   ore 21 
COSTO: 20 e 

PRENOTAZIONE VIA MAIL A :
centrostudicomunicazione@yahoo.it


prenotare via mail : centrostudicomunicazione@yahoo.it



PROGRAMMA:

Le 16 tipologie comportamentali . 
Strutture emotive base/alterate

Le tipologie simboliche dell’uomo e le sue combinazioni di accesso
Riconoscere all'interno del dialogo la tipologia di appartenenza
Il Ricatto Analogico, come impostarlo e come difendersi
IL Ricatto logico, come impostarlo e come difendersi
Pathos (piacere e sofferenza) e Reattività (rancori e sensi di colpa) 
Le tipologie archetipiche emozionali : come entrare in relazione con chi ci interessa decodificando le sue chiavi di accesso.
Affrontare gli altri in qualunque cisrcostanza anche quelle naturalmente tensiogene (persona di cui siamo innamorati, esame, lavoro) 
PERSUASIONE ANALOGICA: 

Come adeguare la strategia comunicazionale alle necessità analogiche dell’interlocutore per ottenere consenso
Gestione del rifiuto Come non abbattersi di fronte ad un rifiuto
Nella vita non esistono fallimenti, ogni situazione ti fornisce una valida esperienza su cui basare l'azione successiva. 

Gli strumenti operativi della Seduzione simbolica  permettono:
 di evidenziare, in tempo reale, le esigenze emotive dell'interlocutore
 di scoprire verità nascoste delle persone care e dei propri interlocutori;
 di identificare  le tipologie comportamentali: Padre, Madre,Egocentrica costituite dal vissuto emotivo-esperienziale di ogni individuo
 di offrire  un servizio emotivo  in cambio di un servizio logico;
 di aiutare, educare, persuadere, sedurre,  in tutte le relazioni significative della vita di ciascun individuo, dove la comunicazione è elemento principe.
Il Simbolismo permette di identificare la tipologia comportamentale dell'individuo attraverso le strutture simboliche archetipiche che rappresentano le chiavi di accesso all'emotività.
Scoprire la tipologia comportamentale dell’individuo significa trovare la chiave di accesso alla sua
sfera intima , al fine di ottenere un rapido coinvolgimento emozionale e risposte efficaci nell' interazione comunicativa.
Gestire le relazioni e l'approccio comunicativo al fine di conquistare e sedurre l'interlocutore.
Un seminario teorico e soprattutto pratico che porterà ogni partecipante a sviluppare le tecniche della comunicazione analogica all'interno di ogni ambiente (lavorativo o famigliare) o nei luoghi di aggregazione (con gli amici, con l'altro sesso, con il partner) .

Il seminario la possibilità di capire gli intimi meccanismi della mente umana trovando le corrette chiavi di accesso per favorire gli approcci e la comunicazione interattiva.

La Seduzione EMOZIONALE SIMBOLICA fornisce gli strumenti cognitivi e pragmatici per poter ottenere miglioramenti 
considerevoli nella comunicazione con l'oggetto del nostro desiderio, tramite la comprensione delle sue esigenze emotive. Vi verranno insegnate tecniche innovative ed estremamente efficaci che vi  permetteranno di superare molte difficoltà della vita,  come relazionarsi  con l’altro sesso,  superare un esame o riuscire brillantemente ad un colloquio di lavoro 


L'ingegneria della seduzione (IDS) è la metodologia più moderna ed efficace che studia in modo preciso ed “ingegneristico” tutte le strategie e le tecniche di seduzione formalizzandole in modo chiaro e preciso in modo da renderle fruibili da tutti insegnando in modo pragmatico ed immediatamente applicabile metodologie che ci permettereranno di vivere bene e meglio la nostra vita di “relazioni sociali”

Seduzione emozionale per avere successo nei sentimenti, nel lavoro e negli affetti- Torino Mercoledì 5 Dicembre



Seminario :
Seduzione emozionale per avere successo nei sentimenti, nel lavoro e negli affetti- Torino Mercoledì 5 Dicembre 
(leggi e regole analogiche e subliminali che governano Innamoramento e coinvolgimento)



Conduttore: 

Massimo TARAMASCO (Ideatore del metodo IDS -ingegneria della seduzione-Esperto di Comunicazione Emozionale Subliminale Love Coach e Formatore, Motivational Speaker, Life Coach & PNL Masterautore del best seller INGEGNERIA DELLA SEDUZIONE . edizioni Anteprima)

 TORINO , VIA NIZZA 102 - SEDE UISP
DATA : Mercoledì 5 DICEMBRE  ore 21
COSTO: 20 e 

PRENOTAZIONE VIA MAIL A :  centrostudicomunicazione@yahoo.it

PROGRAMMA:

Tecniche interattive e strategie relazionali in comunicazione analogica . 
Strumenti di comunicazione non verbale e simbolica e utilizzo finalizzato al raggiungimento degli obiettivi
Le tipologie simboliche dell’uomo e le sue combinazioni di accesso
Seduzione interattiva 
Il negoziato analogico
Direttività e non direttività Empatia 
Autorealizzazione, lavoro, creatività
Comportamenti simbolici che seducono, conquistano, coinvolgono
Simbolismo Emozionale
Tipologia comportamentale 

I livelli di investimento emotivo
Come superare i test che ci sottopongono i nostri interlocutori
Come avere sempre argomenti di conversazione
Le alleanze per il successo personale
Come superare i più comuni condizionamenti sociali e la paura delle opinioni altrui
Capire perchè le persone perdono interesse in te

Il Simbolismo permette di identificare la tipologia comportamentale dell'individuo attraverso le strutture simboliche archetipiche che rappresentano le chiavi di accesso all'emotività.
Scoprire la tipologia comportamentale dell’individuo significa trovare la chiave di accesso alla sua
sfera intima , al fine di ottenere un rapido coinvolgimento emozionale e risposte efficaci nell' interazione comunicativa.
Gestire le relazioni e l'approccio comunicativo al fine di conquistare e sedurre l'interlocutore.
Un seminario teorico e soprattutto pratico che porterà ogni partecipante a sviluppare le tecniche della comunicazione analogica all'interno di ogni ambiente (lavorativo o famigliare) o nei luoghi di aggregazione (con gli amici, con l'altro sesso, con il partner) .

Il seminario la possibilità di capire gli intimi meccanismi della mente umana trovando le corrette chiavi di accesso per favorire gli approcci e la comunicazione interattiva.

La Seduzione EMOZIONALE SIMBOLICA fornisce gli strumenti cognitivi e pragmatici per poter ottenere miglioramenti 
considerevoli nella comunicazione con l'oggetto del nostro desiderio, tramite la comprensione delle sue esigenze emotive.



L'ingegneria della seduzione (IDS) è la metodologia più moderna ed efficace che studia in modo preciso ed “ingegneristico” tutte le strategie e le tecniche di seduzione formalizzandole in modo chiaro e preciso in modo da renderle fruibili da tutti insegnando in modo pragmatico ed immediatamente applicabile metodologie che ci permettereranno di vivere bene e meglio la nostra vita di “relazioni sociali”.
Vi verranno insegnate tecniche innovative ed estremamente efficaci che vi permetteranno di superare molte  difficoltà della vita, come relazionarsi in modo coinvolgente con l’altro sesso, coinvolgere emotivamente il potenziale partner o il partner attuale, relazionarsi efficacemente con superiori, collaboratori e colleghi, superare un esame o riuscire brillantemente ad un colloquio di lavoro

venerdì 23 novembre 2012

Usare il cervello per vivere bene


Usare il cervello per vivere bene è alla portata di tutti quelli che intraprendono un percorso di conoscenza delle regole che governano la nostra felicità. Bisogna imparare a coinvolgere emotivamente se stessi per sedurre se stessi.
La nostra autoconsapevolezza ci permette di esaminare i nostri stessi pensieri e questo ci è particolarmente utile per creare una dichiarazione d'intenti personale perché le due modalità esclusivamente umane che ci permettono di mettere in pratica ciò,  l'immaginazione e la conoscenza dipendono principalmente dalla parte destra del cervello.
 La comprensione del mondo a cui possiamo attingere da questa facoltà della parte destra del cervello ci permette di far crescere di molto le nostre capacità di crearci una mappa del mondo positiva.
L'emisfero sinistro del cervello è quello più logico relazionale mentre quello destro è intuitivo e creativo,  il sinistro a a che fare con le parole quello destro o con le immagini le emozioni le sensazioni.
L'emisfero  sinistro si occupa dell'analisi che significa scomporre, quello  destro della sintesi che significa mettere insieme.
Anche se tutti noi usiamo entrambe le metà del cervello una parte ad essere dominante in ciascun individuo.
Naturalmente l' ideale sarebbe di coltivare e sviluppare la capacità di avere un buon interscambio tra le due parti del cervello così che sia possibile usare la modalità  adeguata per la situazione che si presenta davanti.
Spesso le persone tendono a rimanere in una zona di comfort del nostro emisfero dominante ed ad elaborare ogni situazione a seconda dell'emisfero dominante,
Noi viviamo in un mondo a prevalenza di dominanza della parte sinistra del cervello, un mondo dove dominano le parole, la razionalità e la logica che però non ci consentono di avere la forza di raggiungere i nostri obiettivi,

Infatti la forza per raggiungere gli obiettivi è data dalla parte emotiva dell'essere umano e quindi dalla parte destra del cervello dobbiamo quindi imparare ad utilizzare le nostre emozioni creare un'alleanza con le nostre emozioni.
Il modo  principale per creare un'alleanza con le nostre emozioni è rendersi conto del fabbisogno emotivo individuale e mettere in atto delle azioni per soddisfarlo la comunicazione Analogica e l'ingegneria della seduzione ci permette di capire quali sono le nostre esigenze emozionali e ci danno indicazioni precise del comportamento da adottare per soddisfare tutto questo ci permetterà di vivere in armonia con la nostra parte emotiva e quindi di poter soddisfare tutte le nostre esigenze che si concretizzano con il raggiungimento degli obiettivi.

martedì 20 novembre 2012

Conoscere la seduzione aiuta a vivere meglio



Conoscere la seduzione aiuta a vivere meglio per il fatto che ci permette di essere in sintonia con gli interlocutorie superare situazioni difficili, come far innamorare un uomo sposato.
Sedurre significa coinvolgere a livello emotivo.
La seduzione e' la capacita' di stimolare la giusta emotivita' nell'interlocutore.
L'interlocutore principe nella seduzione e quindi l'istanza emotiva della persona che ci interessa non la sua istanza logico razionale .

Questo per il fatto che la parte emotiva ha alcune caratteristiche particolari.
Vediamo di cosa si tratta:

1. I nostri comportamenti, le nostre scelte e decisioni sono solo apparentemente governati dalla logica e dalla razionalità, in realtà e' la sfera emozionale a gestire tutto ciò .
La sfera logica ne prende soltanto atto e trova una giustificazione logica a posteriori.
Viene giustificato di tutto, anche i comportamenti piu' assurdi.

2. La sfera emotiva non distingue tra bene e male, tra piacere e sofferenza.
Queste sono solo valutazioni della sfera logica.
La sfera emotiva riconosce solo le tensioni emozionali senza dare un giudizio di merito.

3. La sfera emotiva non ha una logica sequenziale temporale.
Lo scorrere del tempo, la distinzione tra passato, presente e futuro e' soltanto una distinzione logica.
Per la parte emotiva esiste soltanto una sorta di eterno presente e possono essere piu' attuali eventi avvenuti in un remoto passato rispetto ad eventi recenti.

Gli eventi piu' significativi sono quelli che veicolano emozioni aventi maggiore carico tensionale.

4. La sfera emotiva si coinvolge con tutte quelle persone, idee, cose che producono il giusto carico , sia qualitativo che quantitativo, di carico tensionale.

5. La sfera emotiva si decoinvolge da tutte quelle persone , idee, cose che riducono il carico tensionale.

6. Si definisce potenziale di seduzione o potenziale di coinvolgimento il livello quantitativo di coinvolgimento verso un'idea cosa o persona.

Piu' si e' coinvolti a livello emotivo piu ' si e' disposti a fare cose che normalmente non si farebbero.

Conoscere le dinamiche che governano la sfera emozionale e quindi le dinamiche che producono coinvolgimento e seduzione consente di vivere meglio in quanto ci permette di vivere bene le relazioni interpersonali Sentimentali , lavorative , con la famiglia di origine e con quella acquisita, le relazioni in genere.

Queste dinamiche devono essere assimilate ed usate operativamente.

La prima fase e' quella di indagine non verbale e comportamentale per cogliere a livello analogico quali sono le esigenze emotive del nostro interlocutore, la seconda fase e' la fase operativa ed attiva in cui si mettono in atto dei comportamenti ed una particolare forma di comunicazione analogica e non verbale che ci permette di soddisfare le esigenze emozionali del nostro interlocutore in modo da acquisire rapidamente potenziale di seduzione.

domenica 18 novembre 2012

Conquistare la persona che si desidera



Conquistare la persona che si desidera è il sogno di quasi tutti gli esseri umani.
Bisogna però capire quali sono le qualità che si ricercano in una persona prima di desiderarla in modo irrazionale.

E' importante riflettere sulle qualità che cercate in un'altra persona.
E' essenziale scegliere il tipo di persona della quale vorreste innamorarvi finchè non siete ancora coinvolti e quindi potete naturalmente mantenere un certo autocontrollo e la necessaria lucidità.

E' possibile che l'elenco di queste caratteristiche possa cambiare e modificarsi nel tempo.

Dobbiamo tenere presente che le esigenze degli esseri umani sono sia istituzionali, sia trasgressive.
Le persone sempre istituzionali difficilmente potranno coinvolgere.

E' importante imparare anche come gestire le proprie emozioni quando si entra in contatto con una persona che ci fa battere il cuore.

Come si possono gestire le emozioni per evitare di buttare al vento le possibilità di successo?

Cosa fare se non si sa che dire e le gambe tremano?

Bisogna allenarsi ed allenare la sfera emotiva a fare propri gli obiettivi logici.
La cosa importante è non farsi bloccare dalla paura.
Bisogna  agire nonostante i timori  e le paure.
Solo in questo modo si andrà sulla strada virtuosa dl distacco dal risultato.

Mai rinunciare per le proprie paure, anzi sono occasioni per superarle imparando ad amarsi e stimarsi. Mai essere eccessivamente severi con se stessi, è una tendenza autodistruttiva che porta a crearsi profezie nefaste che insinuandosi a livello emotivo tenderanno a crescere e a realizzarsi.

Ottenere il successo in una relazione èè come ottenerlo in qualunque altro campo.
Sapere e potere.
Imparare quali sono le regole e le leggi che governano il coinvolgimento ci permette di avere degli strumenti validissimi che ottimizzeranno le probabilità di raggiungere e conquistare la persona che si desidera.
Tu devi agire ed osservare i risultati. Per vincere nelle relazioni sentimentali non bisogna avere paura di perdere. Devi capire che anche risultati non ancora positivi possono essere un grande insegnamento. L'unico grande nemico di noi stessi, di fatto siamo noi stessi. 
Per conquistare l'amore della persona che si desidera bisogna  guadagnarsi il suo rispetto, essere in grado di farsi desiderare, e questo si ottiene solo se non ci si abbatte e se si impara a valorizzarsi agli occhi della persona che ci interessa.








Corso di SEDUZIONE e COINVOLGIMENTO AFFETTIVO per Avere successo in amore, nel lavoro, in famiglia Genova - Martedì 27 Novembre


Corso di SEDUZIONE e COINVOLGIMENTO AFFETTIVO per Avere successo in amore, nel lavoro, in famiglia

(secondo il metodo dell'Ingegneria della Seduzione per raggiungere il successo in ambito sentimentale e lavorativo)

Docente: 

Massimo TARAMASCO (Ingegnere Ideatore del metodo IDS -ingegneria della seduzione-Esperto di Comunicazione Emozionale Subliminale Love Coach e Formatore, Motivational Speaker, Life Coach & PNL Master)

Con la collaborazione di Denise DEMURTAS Counsellor nelle relazioni d'aiuto


SEDE: GENOVA VIA DELLA CONSOLAZIONE 1/3R
DATA :MARTEDI' 27  NOVEMBRE  ore 21 
COSTO: 20 e 

PRENOTAZIONE VIA MAIL A :
centrostudicomunicazione@yahoo.it







Argomenti trattati nel seminario :


Le chiavi di accesso emotive: come decodificare in tempo reale le esigenze emozionali profonde
Tipologia comportamentale
Le tipologie simboliche dell’uomo e le sue combinazioni di accesso
Come abbattere la conflittualità ed il rancore
La triade simbolica
Definizione della personalità ideale: muovere i primi passi.
Le tipologie archetipiche emozionali : come entrare in relazione con chi ci interessa decodificando le sue chiavi di accesso.
Affrontare gli altri in qualunque cisrcostanza anche quelle naturalmente tensiogene (persona di cui siamo innamorati, esame, lavoro)
PERSUASIONE ANALOGICA


• Come adeguare la strategia comunicazionale alle necessità analogiche dell’interlocutore per ottenere consenso
Gestione del rifiuto Come non abbattersi di fronte ad un rifiuto.
Nella vita non esistono fallimenti, ogni situazione ti fornisce una valida esperienza su cui basare l'azione successiva. 

Il Simbolismo permette di identificare la tipologia comportamentale dell'individuo attraverso le strutture simboliche archetipiche che rappresentano le chiavi di accesso all'emotività.
Scoprire la tipologia comportamentale dell’individuo significa trovare la chiave di accesso alla sua
sfera intima , al fine di ottenere un rapido coinvolgimento emozionale e risposte efficaci nell' interazione comunicativa.
Gestire le relazioni e l'approccio comunicativo al fine di conquistare e sedurre l'interlocutore.
Un seminario teorico e soprattutto pratico che porterà ogni partecipante a sviluppare le tecniche della comunicazione analogica all'interno di ogni ambiente (lavorativo o famigliare) o nei luoghi di aggregazione (con gli amici, con l'altro sesso, con il partner) .

Il seminario la possibilità di capire gli intimi meccanismi della mente umana trovando le corrette chiavi di accesso per favorire gli approcci e la comunicazione interattiva.

La Seduzione EMOZIONALE SIMBOLICA fornisce gli strumenti cognitivi e pragmatici per poter ottenere miglioramenti 
considerevoli nella comunicazione con l'oggetto del nostro desiderio, tramite la comprensione delle sue esigenze emotive.



L'ingegneria della seduzione (IDS) è la metodologia più moderna ed efficace che studia in modo preciso ed “ingegneristico” tutte le strategie e le tecniche di seduzione formalizzandole in modo chiaro e preciso in modo da renderle fruibili da tutti insegnando in modo pragmatico ed immediatamente applicabile metodologie che ci permettereranno di vivere bene e meglio la nostra vita di “relazioni sociali”.
Vi verranno insegnate tecniche innovative ed estremamente efficaci che vi permetteranno di superare molte  difficoltà della vita, come relazionarsi in modo coinvolgente con l’altro sesso, coinvolgere emotivamente il potenziale partner o il partner attuale, relazionarsi efficacemente con superiori, collaboratori e colleghi, superare un esame o riuscire brillantemente ad un colloquio di lavoro

martedì 13 novembre 2012

Istruzioni per sedurre




Le istruzioni per sedurre sono alla portata di tutti e di tutte. 
La fase iniziale è l'approccio maschile o l'approccio indiretto femminile.
Sedurre in linea di principio può essere imparato con un minimo di applicazione.
Diventa complicato quando chi si accinge ad imparae il metodo è stupido, privo di strategia, inutilmente orgoglioso.
Quando spinge l’individuo a farsi del male.

I  comportamenti  sono tanto più inefficaci quanto più sono accompagnati da inaccettabili generalizzazioni sulle persone dell’altro sesso, che si vorrebbe punire per torti subiti.
Il presunto seduttore ci prova senza riguardo tanto, ”le donne sono tutte uguali”. L’operatrice
maldestra non si concede a nessuno perché “con gli uomini devi comportarti così, dato che non
meritano niente”.
D’altronde, molte persone hanno pessimi risultati, nella vita, proprio a causa delle loro
generalizzazioni, che sono rancori e sensi di colpa.
Stiamo attenti quando le cose non vanno come dovrebbero:
noteremo che siamo portati a pensare male della realtà circostante, dei colleghi, del governo, del
sistema.
L’artista fallita, invidiosa, pensa subito che la sua collega, baciata dal successo televisivo, si conceda
a qualche produttore.
Il professionista in crisi di bilancio se la prende con il sovrannumero di iscritti al suo ordine, che
innalzerebbe la concorrenza e toglierebbe prestigio ai meritevoli come lui, ma nulla fa per incontrare potenziali nuovi clienti o per diversificare i suoi servizi.
In entrambi i casi i soggetti si esonerano da responsabilità, per il loro insuccesso, chiamando in
causa elementi esterni:
soffrono di rancori.
Possono arrivare ad odiare a tal punto il sistema in cui operano da rifiutare ogni contatto con la
realtà, isolandosi nei loro pensieri e diventando degli emarginati.



In realtà, il problema è solo dentro la loro mente.
Se un essere umano ha compiuto grandi imprese o ha realizzato grandi opere, altri esseri umani non
sono diversi da lui.
Hanno anche loro una testa pensante, due gambe e due braccia.
Il successo è alla portata di tutti, se si possiede un grande ardore realizzativo e una corretta strategia
di comunicazione. Non solo verso gli altri, si badi bene, ma anche con noi stessi; anzi, soprattutto
con noi stessi.
Nessun lingotto d’oro comunicativo, inteso come metodologia o scuola di pensiero, può essere
efficace se siamo sepolti sotto i nostri rancori.
Il rancore frustrato diventa senso di impotenza.
Per imparae a coinvolgere dobbiamo imparare a comunicare, non otteniamo ciò che meritiamo ma ciò che comunichiamo.

l'essere umano è un animale sociale e inevitabilmente comunica. Come afferma un famoso postulato della Scuola di Comunicazione di Palo Alto in California “non si può non comunicare”. Anche chi sceglie deliberatamente di non comunicare con nessuno, comunica. Comunica di non voler comunicare, che è però una comunicazione.
La comunicazione però può essere vincente o perdente. Una comunicazione è vincente se ottiene consenso ed assenso, in caso contrario è una comunicazione perdente. Quando comunichiamo dobbiamo sempre farlo con un obiettivo. Se non abbiamo un obiettivo non potremmo avere feed back sull'esito della nostra comunicazione. Se non so dove voglai arrivare non saprò mai se sto andando nella direzione giusta o in quella sbagliata. Questo vale in tutti gli ambiti della nostra vita, non soltanto nell'ambito della seduzione. Anche nella “comunicazione seduttiva” dobbiamo porci degli obiettivi precisi. Ovviamente non è detto che tutte le “ciambelle riescano con il buco” però sapendo con precisione dove si vuole arrivare avremo la possibilità di modificare il nostro percorso quanto basta per arrivare alla meta prefissata.
La comunicazione può essere seduttiva e persuasiva. Affinchè una comunicazione sia seduttiva deve essere innanzi tutto indiretta ed allusiva. Il modo migliore è quello di trarre spunto dai metodi comunicativi utilizzati da Milton Erickson, il più grande ipnostista del 900. Per comprendere questo tipo di comunicazione dobbiamo riuscire a comprendere quelle che sono le regole della “mente” che governano il nostro approccio comunicativo. Ognuno di noi esseri umani, si costruisce un asua personalissima rappresentazione del mondo, filtrando gli imput ricevuti dall'esterno attraverso filtri (genetici,sensoriali, culturali,personali) che fanno si che l'essere umano, di tutta la realtà ne percepisce, in modo personale solo una parte.
Questa personale rappresentazione della realtà è per lo più subliminale, cioè inconsapevole. Noi sappiamo molte cose che non sappiamo di sapere. Molte possibilità che potremmo utilizzare in realtà finiamo per non utilizzarle. La nostra rappresentazione del mondo prende il nome di “struttura profonda”, profonda perchè è “sepolta” nelle profondità della nostra mente inconsapevole.


I genitori che non si impongono su un figlio indolente soffrono dello stesso problema, cui se ne
aggiunge un altro: i rancori, o i sensi di colpa, non aiutano l’individuo né a preservarsi da mali
peggiori, né ad uscire da una situazione di stallo.
L’artista fallita, per riprendere uno dei precedenti esempi, non diventerà più celebre solo perché
pensa male delle colleghe, né convincerà qualcuno a darle delle opportunità di carriera solo
limitandosi ad accusare il sistema televisivo.

domenica 11 novembre 2012

Corso di SEDUZIONE e COINVOLGIMENTO AFFETTIVO per Avere successo in amore, nel lavoro, in famiglia- TORINO Mercoledì 21 Novembre ore 21




Corso di SEDUZIONE e COINVOLGIMENTO AFFETTIVO per Avere successo in amore, nel lavoro, in famiglia

Data Mercoledì 21 Novembre ore 21
Via Nizza 102 sede UISP
costo:20 e 


prenotare via  mail: centrostudicomunicazione@yahoo.it)



INFORMAZIONI:


dr. MASSIMO TARAMASCO
TEL.:             333 1511703      
MAIL: centrostudicomunicazione@yahoo.it 
SITO: http://www.laseduzione.altervista.org

POSSIBILITA' ANCHE DI CONSULTI INDIVIDUALI DI LOVE COACHING



Argomenti trattati nel seminario :


Le chiavi di accesso emotive: come decodificare in tempo reale le esigenze emozionali profonde
Tipologia comportamentale
Le tipologie simboliche dell’uomo e le sue combinazioni di accesso
Come abbattere la conflittualità ed il rancore
La triade simbolica
Definizione della personalità ideale: muovere i primi passi.
Le tipologie archetipiche emozionali : come entrare in relazione con chi ci interessa decodificando le sue chiavi di accesso.
Affrontare gli altri in qualunque cisrcostanza anche quelle naturalmente tensiogene (persona di cui siamo innamorati, esame, lavoro)
PERSUASIONE ANALOGICA


• Come adeguare la strategia comunicazionale alle necessità analogiche dell’interlocutore per ottenere consenso
Gestione del rifiuto Come non abbattersi di fronte ad un rifiuto.
Nella vita non esistono fallimenti, ogni situazione ti fornisce una valida esperienza su cui basare l'azione successiva. 

Il Simbolismo permette di identificare la tipologia comportamentale dell'individuo attraverso le strutture simboliche archetipiche che rappresentano le chiavi di accesso all'emotività.
Scoprire la tipologia comportamentale dell’individuo significa trovare la chiave di accesso alla sua
sfera intima , al fine di ottenere un rapido coinvolgimento emozionale e risposte efficaci nell' interazione comunicativa.
Gestire le relazioni e l'approccio comunicativo al fine di conquistare e sedurre l'interlocutore.
Un seminario teorico e soprattutto pratico che porterà ogni partecipante a sviluppare le tecniche della comunicazione analogica all'interno di ogni ambiente (lavorativo o famigliare) o nei luoghi di aggregazione (con gli amici, con l'altro sesso, con il partner) .

Il seminario la possibilità di capire gli intimi meccanismi della mente umana trovando le corrette chiavi di accesso per favorire gli approcci e la comunicazione interattiva.

La Seduzione EMOZIONALE SIMBOLICA fornisce gli strumenti cognitivi e pragmatici per poter ottenere miglioramenti 
considerevoli nella comunicazione con l'oggetto del nostro desiderio, tramite la comprensione delle sue esigenze emotive.



L'ingegneria della seduzione (IDS) è la metodologia più moderna ed efficace che studia in modo preciso ed “ingegneristico” tutte le strategie e le tecniche di seduzione formalizzandole in modo chiaro e preciso in modo da renderle fruibili da tutti insegnando in modo pragmatico ed immediatamente applicabile metodologie che ci permettereranno di vivere bene e meglio la nostra vita di “relazioni sociali”.

Vi verranno insegnate tecniche innovative ed estremamente efficaci che vi permetteranno di superare molte  difficoltà della vita, come relazionarsi in modo coinvolgente con l’altro sesso, coinvolgere emotivamente il potenziale partner o il partner attuale, relazionarsi efficacemente con superiori, collaboratori e colleghi, superare un esame o riuscire brillantemente ad un colloquio di lavoro


martedì 6 novembre 2012

Sedurre ed attrarre con il linguaggio non verbale del corpo








Possiamo Sedurre ed attrarre con il linguaggio non verbale del corpo utilizzato nel modo giusto.
cosa attira irresistibilmente l'una verso l'altra due persone che non si conoscono? Tutto si decide in pochi istanti e che il linguaggio del corpo sia l'assoluto protagonista dell'attrazione fatale.

Benché la conversazione verbale sia un'ottima arma di seduzione, sarebbe sbagliato sottovalutare il potere del linguaggio del corpo, che spesso e volentieri è più diretto e colpisce molto più in profondità, con semplici gesti allusivi. Spesso li facciamo inconsciamente, ma qualche gesto compiuto intenzionalmente è ancora più efficace, a patto che non risulti artificioso
Vediamo gli elementi di base del linguaggio del corpo.
CINESICA:
gestione della gestualità e della mimica. Vi sono
degli atteggiamenti posturali, degli atteggiamenti
mimici che possono rilassare o indisporre, possono
lasciarci indifferenti oppure possono generarci
tensioni ed emozioni.
Ognuno di noi, nella vita quotidiana assume certe posture, certi atteggiamenti che possono generare tensione, rilassamento o indifferenza all'inconscio del nostro interlocutore . E' quindi di vitale importanza per essere abili comunicatori saper gestire la cinesica in modo da produrre emozioni.


La prossemica

Tutti noi percepiamo intorno a noi una specie di
‘bolla invisibile’, che ci circonda per un diametro
di circa un metro e che può essere sovrapposta
alla ‘bolla’ di un altro individuo solo se questi ci
sia familiare o accetto


Distanza personale:
• fase di vicinanza (da cm 45 a cm 75): a questa
distanza è possibile afferrare o trattenere l’altro.
La posizione assunta dai soggetti è indice dei loro
rapporti sociali e dei loro sentimenti reciproci
• fase di lontananza (da cm 75 a cm 120):
la distanza personale va dalla possibilità
di toccare l’altro fino alla possibilità
di toccarsi le dita solo allungando
le braccia. A questa distanza si discutono
argomenti di interesse e carattere
personale




contatto fisico, l'annullamento della
prossemica, toccare delle persone in un
certo modo genera emozione, l'inconscio
di alcune persone gradisce un contatto
morbido, materno, carezzevole, quello di
altre un contatto stringente a tenaglia e
quello di altre ancora un contatto solo
con la punta delle dita, penetrante

Sistema vocale non verbale: indica l’insieme
dei suoni emessi durante una conversazione
a prescindere dal loro significato (tono della
voce, pause, sospiri, colpi di tosse, intensità,
volume e ritmo della voce)
• Le vocalizzazioni introdotte nel discorso
consentono anche di regolare l’avvicendarsi
dei turni di parola (un colpo di tosse in una
pausa fa capire che chi parla ancora non
cede la parola)


In assenza di segnali non verbali di altra natura (ad esempio al telefono), i segnali paraverbali forniscono
informazioni per costruire una prima forma di interazione (deduciamo informazioni su età, sesso, generica appartenenza regionale, stato d’animo)

In ogni caso, per sedurre molti sono i gesti che si possono tenere sotto
controllo:
- toccarsi i capelli
- toccarsi/lisciarsi baffi/barba/pizzo
- mettersi le mani davanti alla bocca (come a voler trattenere
le parole, o a voler non far sentire la propria voce)

- tormentare tra le mani un oggetto, generalmente una penna
(attenzione a non imbrattarsi le dita di inchiostro: la cosa è
più frequente di quanto possiate pensare…)
- tic di vario tipo (le tipologie sono infinite)
- tamburellare con le dita
- agitare le gambe




Atteggiamenti che esprimono apertura (esempi):
- mostrare la gola, l’addome, il palmo della mano
- non ostacolare lo sguardo altrui
- se in piedi, tenere il busto eretto
- se seduti, tenere le gambe aperte e il busto riverso
all’indietro, sullo schienale


Come per la donna, accade che l’uomo segnali interesse e disponibilità con occhiate ripetute, incrociando lo sguardo di lei o sorridendole.
Ancora, in modo analogo a lei, quando è attratto da una pretendente in particolare può orientare piedi, gambe o l’intero corpo nella sua direzione


Inoltre gli uomini si spostano con una certa frequenza di almeno un metro e mezzo dal punto in cui si trovano e spesso camminano per la sala, poi possono tornare o meno alla «base».
In generale hanno un comportamento spaziale piuttosto vistoso: 
possono appoggiare un braccio sulla sedia a fianco o estendere entrambe le braccia adagiandole sulle sedie ai lati; mettere le mani
sui fianchi portando i gomiti in avanti oppure portare le braccia sopra la testa afferrandosi le mani e stirarle in maniera ostentata.
Si sfregano braccia e spalle o si massaggiano le gambe in modo vigoroso. Appoggiano le mani sulle spalle o le braccia degli amici; 
danno loro dei colpetti sulle spalle per attirare l’attenzione, oppure assestano gomitate e spinte giocose. Inoltre, esibiscono pochi autocontatti di conforto (autoabbracci, braccia conserte eccetera).