venerdì 23 novembre 2012

Usare il cervello per vivere bene


Usare il cervello per vivere bene è alla portata di tutti quelli che intraprendono un percorso di conoscenza delle regole che governano la nostra felicità. Bisogna imparare a coinvolgere emotivamente se stessi per sedurre se stessi.
La nostra autoconsapevolezza ci permette di esaminare i nostri stessi pensieri e questo ci è particolarmente utile per creare una dichiarazione d'intenti personale perché le due modalità esclusivamente umane che ci permettono di mettere in pratica ciò,  l'immaginazione e la conoscenza dipendono principalmente dalla parte destra del cervello.
 La comprensione del mondo a cui possiamo attingere da questa facoltà della parte destra del cervello ci permette di far crescere di molto le nostre capacità di crearci una mappa del mondo positiva.
L'emisfero sinistro del cervello è quello più logico relazionale mentre quello destro è intuitivo e creativo,  il sinistro a a che fare con le parole quello destro o con le immagini le emozioni le sensazioni.
L'emisfero  sinistro si occupa dell'analisi che significa scomporre, quello  destro della sintesi che significa mettere insieme.
Anche se tutti noi usiamo entrambe le metà del cervello una parte ad essere dominante in ciascun individuo.
Naturalmente l' ideale sarebbe di coltivare e sviluppare la capacità di avere un buon interscambio tra le due parti del cervello così che sia possibile usare la modalità  adeguata per la situazione che si presenta davanti.
Spesso le persone tendono a rimanere in una zona di comfort del nostro emisfero dominante ed ad elaborare ogni situazione a seconda dell'emisfero dominante,
Noi viviamo in un mondo a prevalenza di dominanza della parte sinistra del cervello, un mondo dove dominano le parole, la razionalità e la logica che però non ci consentono di avere la forza di raggiungere i nostri obiettivi,

Infatti la forza per raggiungere gli obiettivi è data dalla parte emotiva dell'essere umano e quindi dalla parte destra del cervello dobbiamo quindi imparare ad utilizzare le nostre emozioni creare un'alleanza con le nostre emozioni.
Il modo  principale per creare un'alleanza con le nostre emozioni è rendersi conto del fabbisogno emotivo individuale e mettere in atto delle azioni per soddisfarlo la comunicazione Analogica e l'ingegneria della seduzione ci permette di capire quali sono le nostre esigenze emozionali e ci danno indicazioni precise del comportamento da adottare per soddisfare tutto questo ci permetterà di vivere in armonia con la nostra parte emotiva e quindi di poter soddisfare tutte le nostre esigenze che si concretizzano con il raggiungimento degli obiettivi.

Nessun commento:

Posta un commento