sabato 2 febbraio 2013

Esigenze emotive e coinvolgimento



Le gestione esigenze emotive determina  coinvolgimento e seduzione, oltre che il buon funzionamento di un rapporto sentimentale.
Esiste una bella differenza tra dire che vi rendete conto delle esigenze dell'altra persona e dimostrare concretamente la posta percezione di queste esigenze.
Esiste un detto quello che fai mi rintrona orecchie tanto che non riesco a sentire una parola di quello che dici.
Appagando le esigenze emotive  della persona che desiderate, la farete sentire più in sintonia con voi stessi di quanto sia mai  stata.
Dal momento che sarà felice emotivamente scoprirà di esserlo perché è accanto a voi e comincerà ricercare la vostra compagnia.
Bisogna imparare a soddisfare non tanto le esigenze tecnologiche di una persona quanto le sue esigenze emotive.
L'amore non nasce per caso esiste un motivo ben precisoi per cui una persona si innamora .

Si può osservare che l'amore si manifesta quando c'è un appagamento emotivo

Per conquistare il cuore di qualcuno dovete soddisfare le sue esigenze emotive e dovete farlo finché quella persona non si renderà conto che le conviene rinunciare a tutti gli altri potenziali innamorati pur di avere voi e voi soltanto.Una donna può partire dal coinvolgimento sessuale per attrarre un uomo.

L'amore duraturo nasce in questi casi come il risultato dell'appagamento emotivo che procurate all'altro.

Un errore comune che molti commettono una volta o l'altra è credere che per il solo fatto che noi pensiamo ad una persona in un certo modo questa debba provare gli stessi sentimenti nei nostri confronti.

Invece soprattutto nelle fasi iniziali di un rapporto  spesso non esiste nulla di più lontano dalla realta'. Ogni individuo ha alla sua particolare percezione della realtà.
Non cadete nell'errore di credere che l'altra persona veda e senta necessariamente le cose come voi.

Non date per scontato che dal momento che voi siete soddisfatti di un rapporto anche il partner lo sia.

Se scoprite che la persona desiderata non percepisce il mondo come lo percepite voi è necessario sforzarsi di entrare dentro alla sua mappa del mondo.

Soltanto quando siete entrati dentro la sua mappa del mondo potrete iniziare a portarla dentro al vostro mondo. Per entrare nel mondo dell'altro è utile trasformarsi in uno specchio ,usando le sue parole e il suo linguaggio del corpo.
Se restate seduti concentrando l'attenzione sulla persona che desiderate rispecchiandone alcuni atteggiamenti alcune parole e alcuni comportamenti lui o lei avrà di impressione che siete davvero sintonizzati sulla sua lunghezza d'onda.
Diventare uno specchio è un modo eccezionale per riflettere il vostro interesse e la vostra sollecitudine, può funzionare così bene che in alcuni casi in molti casi l'altra persona non si accorge neppure coscientemente di essere sempre di più legato.
E' un modo per diventare una sorta di alter ego e creare un coinvolgimento profondo

Nessun commento:

Posta un commento