domenica 23 giugno 2013

Scambi di coppia, motivazioni e pericoli



Lo 
scambismo è una modalità sessuale che come fine ha l’appagamento esclusivamente fisico.
Qualche volta rappresenta una manovra estrema per esaudire le proprie fantasie erotiche senza intaccare gli equilibri di coppia. Tale tentativo però, è destinato a rivelarsi fallimentare, in quanto la promiscuità sessuale mette in discussione il primo principio cardine di ogni partner: l’esclusività.


In linea generale, le persone che praticano lo scambismo sono generalmente soggetti problematici e non di rado nella ricostruzione della loro storia esistenziale emergono eventi legati a sensazioni di abbandono che non sanno gestire
Tra voyeurismo ed esibizionismo, lo scambio di coppia è una pratica sessuale molto diffusa (sono oltre due milioni di italiani a praticarlo) che si pone al centro tra il piacere e la trasgressione, per sfuggire alla noia e alla routine sessuale della coppia attraverso esperienze sessuali allargate e consensuali che possono avvenire all’aperto, privatamente, oppure in club privè 

Il primato dello scambismo in Italia, in rapporto al numero di coppie ce l’ha la città di Milano, seguita da Torino e poi da Roma. 

Ormai sta diventando una pratica corrente,soprattutto nelle grandi città,anche nelle
coppie sopra i 25 anni,fino a 45-60 annI costumi sessuali sono lo specchio di come una società declina le relazioni e le interazioni erotiche. Perché un’azione assuma significato, deve esserci qualcuno che la legittimi. Nel mondo occidentale i club privè nascono a macchia d’olio indice di una domanda sempre maggiore di luoghi dediti a pratiche sessuali allargate consensuali, al di fuori di un routinario rapporto di coppia tra le mura domestiche.  La coppia scambista appare, ad occhi profani, emancipata, liberata da schemi tradizionalisti, scevra da tabù e costrizioni monogame. 
Di fatto ciò che appare non è, e ciò che è non appare.
Molto spesso è solo uno della coppia a insistere nel volere aprire il rapporto all’esterno, mentre l’altro si ritrova riluttante ad accettare, per poter mantenere la relazione, ma soprattutto il controllo nella relazione. Poiché nello scambismo vi sono regole ferree, codici comportamentali precisi e un contratto fatto col partner su cosa e quanto sia lecito. Si fa sesso, si gioca con altri, ma come e quando lo decidiamo insieme. Queste tensioni psichiche sono nascoste nell'animo umano. Quando i freni inibitori si allentano esse vengono fuori e piacciono alla grande. 
Trasgredire è andare contro le regole: è un gioco che già è presente nei bambini, trasgredire alla regole di comportamento. 
Per la coppia scambista il piacere non stà semplicemente nell’avere un rapporto sessuale con una terza persona, ma anche nel vedere il partner abbandonarsi al piacere superando i limiti e le inibizioni imposti dalla società, nonché nel fatto che questa trasgressione viene condivisa dalla coppia nello stesso momento in cui viene praticata, avendo in questo modo la possibilità di approfondire la conoscenza e la complicità con il proprio partner.

Lo scambismo i tenderebbe a complicare il vostro rapporto, e questa potrebbe essere l’ultima spiaggia. Risolvete le cose prima di provare l’esperienza dello scambio.
Lo stile di vita libertino può offrire solo una forte scossa al vostro matrimonio ma non risolverà mai i problemi già esistenti.
A volte deve fare i conti con la sua coscienza.
Altre volte esce da questi incontri appagata e contenta. Ciò significa che spesso si riesce a far tacere le remore e le proibizioni per avventurarsi nel mondo dei balocchi.

Come Pinocchio.
Lo scambio di coppie  rappresenta in realtà un “ adulterio codificato ”, praticamente i partners di comune accordo, pattuiscono la possibilità di concedersi vicendevolmente ad altri partners ludici, in situazioni precedentemente codificate
Nella sessualità a tre, la presenza di un terzo elemento all'interno di una sessualità stabile e rodata, può in un primo momento fungere da antidoto alla noia coniugale, da pusher di emozioni nuove, ma alla lunga la possibile presenza di "paragoni erotici", di gelosie cocenti e destruenti, di continui incidenti sessuali, rappresentano un sabotaggio al legame, creando un terreno fertile ad un'insoddisfazione coniugale importante
Lo scambio di coppia è un’arma a doppio taglio e per questo prima di intraprendere questa strada è importante che sia l’uomo che la donna siano d’accordo, siano mossi da motivazioni analoghe e non solo dal desiderio di accontentare il partner. È bene tenere presente che la sessualità è solamente uno degli aspetti che forma una coppia; infatti potendo essere slegata dal sentimento, può paradossalmente allontanare due persone. A lungo andare l’amore può subire un’anestesia e le emozioni che solitamente scaturiscono dal sentimento sono sostituite dall’eccitazione di vedere il partner nelle braccia di un’altra persona. Tutto ciò dà alla coppia una forte scarica adrenalinica, ma può anche lasciare un grande senso di vuoto. Provare a ripercorrere le tappe che hanno portato la coppia a scegliere di provare lo scambismo è un passo importante: quali motivi sottostanno a tale scelta? Una sessualità annoiata, voglia di trasgressione oppure altri motivi più profondi?

  • La pulsione di fuga dal rapporto monogamo è insita nella natura umana, ma viene negata o non dichiarata poiché come direbbe Freud, da un lato c’è un forte bisogno di sicurezza che spinge a cercare in una coppia stabile la protezione, dall’altra le pulsioni sessuali verso più oggetti vengono represse e obbligatoriamente contenute. A questo hanno contribuito due sistemi: lo stato e la chiesa. La coppia monogama e la famiglia nucleare sono facilmente gestibili, monitorabili. Inoltre la rappresentazione poetica e artistica dell’amore romantico unico cui essere fedeli per tutta la vita è un valore della società capitalistica occidentale.
  • Chi tuttavia si ritrova combattuto se obbedire agli ideali sociali,culturali e religiosi del tempo da un lato e le proprie fantasie sessuali con partner multipli dall’altra, trova nello scambismo un compromesso che può evitare la nevrosi.
  • I cambiamenti nei costumi non avvengono quasi mai senza traumi o strappi grossi. E a pagarne il peso è una parte della coppia, in genere la donna, che per accontentare lui, si presta a diventare bisex, anche sesoft. Si ritrovano qui meccanismi di dipendenza, detto con un altro linguaggio,‘faccio tutto per te, purché tu non mi abbandoni’. ‘L’idea di perderti mi terrorizza al punto che insceno consenziente il tuo tradimento, ti spingo a farlo per poterlo controllare e giustficare. Questo avviene più spesso per il cuckold, l’uomo che offre la moglie per osservarla passivamente mentre ha un rapporto con un altro uomo.
  • Esibizionismo e voyeurismo sono due elementi forti in questo tipo di giochi. Ma si sa che chi ha bisogno di guardare ha avuto ‘le porte del sesso chiuse’, non ha mai respirato in casa una sessualità sana, vissuta con naturalezza. O si è trovato testimone turbato e involontario di un atto sessuale. E chi sente il forte bisogno di essere guardato non si è mai sentito davvero visto.
  • Il fascino del proibito stimola un pensiero eccitante, il timore di venire scoperti alletta e fa ricercare situazioni al limite della legge,esibendosi in luoghi pubblici o all’aperto col rischio di venire sorpresi. Tutto questo procura un picco di adrenalina da cui si può diventare dipendenti e creare un punto di non ritorno, con dosi di rischio sempre maggiori, per raggiungere una fase di eccitazione.
  • Se queste coppie siano felicemente appagate da questo tipo di sessualità al momento, qui, non è dato saperlo, in quanto queste sono solo prime considerazioni senza nessuna pretesa scientifica né sociologica.
 

Nessun commento:

Posta un commento